Deposito facile, prelievo difficile. Come mai?

Nelle opzioni binarie è importante a mio avviso iniziare con un periodo di prova e mi riferisco in particolar modo ai novizi, ovvero a tutti quei traders che non hanno una piena conoscenza della materia e che potrebbero incappare in qualche grande errore.

Partendo magari con un conto demo, non vi saranno problemi di perdite inaspettate, il tutto avrà ben due finalità, vale a dire migliorare i propri investimenti ed affinare eventuali strategie che a lungo andare potrebbero chiaramente rivelarsi vincenti!

Se poi non avete nessuna intenzione di perdere tempo e siete desiderosi di partire sin da subito con soldi veri, beh vi basterà scegliere il broker preferito ed il gioco è fatto! Dopo ogni iscrizione sarà opportuno effettuare un deposito, questo varierà da broker a broker, ognuno prevederà una soglia minima, spetterà dunque a noi scegliere quello che si sposa alla perfezione con i nostri intenti.

Solitamente effettuare un deposito è semplice e veloce, non vi sarà dunque alcun problema, al contrario, il prelievo in svariati casi potrebbe far registrare non poche problematiche, che sarà bene analizzare!

Come affrontare i prelievi difficili!

Quando si parla di prelievi, al giorno d’oggi, sarà possibile scegliere fra una moltitudine di circuiti, i più gettonati da sempre prevedono l’utilizzo di un conto Skrill che fino a poco tempo fa si chiamava Moneybookers, ma anche Bonifici, che tutto sommato si mantengono sicuri nel tempo e garantiscono ogni giorno un pieno rispetto della legge, andando a contrastare il sempre più grande problema del riciclaggio.

Quando vi affidate ad un broker, sarà quindi importante tener sotto controllo tutte queste caratteristiche, focalizzando l’attenzione anche sui ritiri, perchè bisogna tener ben a mente che alcuni broker offrono l’opportunità a qualunque trader di ritirare anche somme alte, senza particolari limiti, altri invece pongono dei paletti, oltre ai quali non sarà proprio possibile andare.

Tra i metodi utilizzati possiamo trovare anche Paypal, ma sia qui che con Skrill, vi saranno comunque dei limiti, che dovranno essere estinti, presentando tutta una serie di documentazioni personali. Per chi ha già un conto business non ci saranno particolari problemi, ma per chi non fa parte di questo gruppo diventerà un grande problema, perchè le restrizioni sono sempre dietro l’angolo e sarà opportuno pensarci per tempo, onde evitare di andare incontro a tali problematiche.

Quando si parla di identificazione, che sia con Paypal o con Skrill, non dovrete spaventarvi, il più delle volte basterà una copia della propria carta d’identità, con tanto di fotografia, in altri casi, per elevare ancor più il proprio conto, sarà opportuno anche fornire il proprio Iban, trasformandolo in questo modo in un business approvato!

No comments yet.

Lascia un commento

  • Trading CFDs e/o opzioni binarie puo' comportare rischi di perdita di capitali.

Web Analytics

Clicky